28 febbraio 2012

Kohlrieser, sulla formazione.

Offrire una formazione professionale e dirigenziale alle persone per aiutarle ad acquisire un equilibrio tra un sano scetticismo e un concreto possibilismo è una sfida stimolante. Molti pensano che se qualcosa non corrisponde all'idea che abbiamo di ciò che è possibile, allora è impossibile, e questa è una tragedia, perché superare gli ostacoli posti dalla nostra mente è l’unico vero modo di imparare.

Come diceva Einstein:

“I problemi che abbiamo non possono essere risolti allo stesso livello di pensiero con cui li abbiamo creati”. 
George Kohlrieser
28/02/2012 – di G. Kohlrieser che cita anche Albert Einstein, tratto dal libro “La scienza della negoziazione” a pagina 109. Segnalatomi dal mio caro amico Cocciu.



25 febbraio 2012

Luca Pilolli, sulle paure dei popoli, e sui confini.

Le paure di un popolo sono più forti delle virtù. Per questo motivo giustifichiamo l’esistenza dei confini.
Luca Pilolli
25/02/2012

Luca Pilolli

24 febbraio 2012

SunTzu, sulle strategie e tattiche.

Una strategia senza tattiche è il cammino più lento verso la vittoria. Le tattiche senza una strategia sono il clamore prima della sconfitta.

2012 | 04 | 24 Letta su Wiki Quote, di SunTzu.

21 febbraio 2012

Luca Pilolli, su ciò che abbiamo bisogno

A volte, scopriamo ciò di cui abbiamo realmente bisogno soltanto dopo averlo provato.
2012 | 02 | 21  Luca Pilolli

16 febbraio 2012

Roberta Giallorenzi, sulle cose semplici e difficili.

Semplice fare le cose difficili. Difficile fare le cose semplici.
Roberta Giallorenzi

16/02/2012

Roberta Giallorenzi
Roberta Giallorenzi

15 febbraio 2012

Luca Pilolli, sugli obiettivi e sull'importanza del togliere.

Anche relativamente agli obiettivi nella vita, il togliere è importante quanto il mettere,
o meglio, per imparare a mettere prima abbiamo bisogno di imparare a togliere.
Luca Pilolli

15/02/2012 – 19:50

Luca Pilolli

Roberta Giallorenzi, sulla serietà del ridere.

Bé anche ridere è una cosa seria.
Roberta Giallorenzi

15/02/2012 – ore 18:59

Roberta Giallorenzi
Roberta Giallorenzi

14 febbraio 2012

Luca Pilolli, differenza tra obiettivi e desideri.

La differenza tra gli Obiettivi e i Desideri è che per i primi abbiamo un Piano, fatto di sotto obiettivi con scadenze e informazioni sulle risorse da usare per raggiungere ogni punto Step by Step. Senza di questo gli Obiettivi restano Desideri.
Luca Pilolli

14/02/2012

Luca Pilolli

Platone, sulle parole e sulle cose.

Studiate le Parole a partire dalle Cose, non le cose partendo delle Parole.
Platone
(più di 2400 anni fa).

Platone

10 febbraio 2012

Luca Pilolli, sull'importanza dell'azione e del provare e dello studiare.

Solo provando e riprovando possiamo trovare il modo di spostare una montagna in più modi. Tuttavia prima di metterci a spostare ogni granello uno per uno, conviene studiare i tentativi di quelli che ci hanno preceduto per evitare di ripetere le strategie di scarsa efficacia, e di avvalerci di quelle più utili. E su quelle apportare la nostra creatività e capacità di miglioramento.
Luca Pilolli
10/02/2012

Luca Pilolli

09 febbraio 2012

Luca Pilolli, sulle distinzioni e sulla possibilità di scelta.

La ricchezza nelle distinzioni è artefice della ricchezza e padronanza del potere di scelta.

O meglio scritto e per successive approssimazioni:

Più distinzioni sappiamo fare e più sono ricche le possibilità di scelta.

“Imparando ad ottenere ricchezza di distinzioni, impariamo ad avere ricchezza nelle possibilità di scelta.”

Perché ricordo che “povertà è avere più problemi che soluzioni”,

e che le “Distinzioni” sono quello che rende percettivamente ricca la nostra vita.

Luca Pilolli
09/02/2012

Luca Pilolli

01 febbraio 2012

Jim Collins, sulle Società Eccellenti

Le Società GTG (Nota di Luca: Good to Great, cioè quelle che hanno fatto il salto da buone a Eccellenti), non si concentravano principalmente su COSA FARE, per diventare eccellenti: si concentravano in misura uguale anche su cosa NON FARE e COSA SMETTERE DI FARE.
Jim Collins

Jim Collins
Luca Pilolli, letto il 01/02/2012 sul libro O meglio o niente di Jim Collins.