28 gennaio 2015

Sabina Guzzanti, sulla capacità di vedere dove andare.

Non vediamo cosa possiamo fare finché siamo immobili. Ma è sufficiente fare il primo passo perché si possa vedere qual’è il secondo, e poi il terzo.
Sabina Guzzanti
2015 | 01 | 28 – Luca: sentita in un video su Youtube.

Daniel Goleman, Maxwell Maltz, e Luca Pilolli, riflessioni sulle abitudini ed il contesto.

«La nostra mente contiene innumerevoli idee, ricordi e potenziali associazioni che attendono di essere fatte, ma la probabilità che l’idea corretta si colleghi con il ricordo pertinente all’interno del contesto adeguato – e che tutto questo finisca sotto il riflettore dell’attenzione – diminuisce in modo drastico quando siamo iperconcentrati o, all’opposto, quando siamo troppo bombardati dalle distrazioni.»
Daniel Goleman
2015 | 01 | 28 – Luca: Oggi  mi stupivo perché tornando in un certo contesto, può essere facile ricadere in vecchie abitudini. A tal riguardo  Roberta mi ha citato oggi questa frase di Daniel Goleman dopo che ho scritto questo:

“leggevo anche in Psico-Cibernetica di Maxwell Maltz come certe abitudini siano legate ai luoghi e alle persone (nella mente e nelle retroazioni)”
perché è coerente con la frase:
non è forte la mente che con il pensiero cerca di migliorare se stessa,
ma è forte la mente che con le azioni migliora il proprio pensiero
e di conseguenza il successivo agire.
E le retroazioni sono appunto come interagiamo nel contesto.
[14:27:46] Luca Pilolli

27 gennaio 2015

Frank Merenda, su di chi è il mondo.

E il mondo è di chi se lo prende.

Frank Merenda

 

2015 | 01 | 27 – Luca: Letta nel libro di Frank Merenda “Vendere fa schifo se non sai come farlo”.

25 gennaio 2015

Sul prezzo da pagare.

Sarà pure un buon corso ma il prezzo è troppo alto.

Fino a che non pagherai questo prezzo, questo prezzo sara troppo alto per sempre!

2015 | 01 | 24 Luca: tratto da un botta e risposta di due utenti su FB.

20 gennaio 2015

Wayne Gretzky, sull'esitare.

Sbagli il 100% dei colpi che non spari.
Wayne Gretzky
2014 | 01 | 20 Luca Pilolli: questa frase sembra essere attribuita all’allenatore ed ex giocatore canadese di hockey su ghiaccio, Wayne Gretzky. Personalmente ne sono venuto a conoscenza attraverso Elisa Kosuta, con una piccola aggiunta finale :D
“Sbagli il 100% dei colpi che non spari!!! SBENG!!!”

13 gennaio 2015

Luca Pilolli, Ballo di coppia Versus Ballare da soli ...

Ballo di coppia Versus Ballare da soli (disco dance, e altri solitari) …
per me il ballo di coppia stravince perché,
non è solo il doppio più bello,
non è solo una somma,
e nemmeno una moltiplicazione,
è una elevazione loga-ritmica ;-D
Luca Pilolli
2015 | 01 | 13  Questo l’ho scritto stimolato dall’immagine di una vecchia discoteca anni 80 (il Valentinis) ora chiusa e decadente.

Luca Pilolli, sulle domande non risposte.

Ad una domanda una persona a volte può non voler rispondere perché ancora non sa cosa rispondere. Invece di lamentarci della mancata risposta, cambiamo domanda.

Luca Pilolli.

2015 | 01 | 13 – Riflettendo sul perché a volte non rispondo a delle domande.

06 gennaio 2015

Luca Pilolli, sul pensare.

Quello che penso È SOLO UNA MIA OPINIONE, NON SONO FATTI.

Luca Pilolli
2015 | 01 | 06 – Luca, parafraso una fantastica frase di Maxwell Maltz letta nel suo libro Psico-Cibernetica.

Quello che penso È SOLO UNA MIA OPINIONE, NON SONO FATTI.
E a qualcuno serve spiegare pure la differenza.

2020 | 03 | 07 - Piccola e importante aggiunta ;-)

01 gennaio 2015

John Wooden sul come fare le cose.

Non lamentarti. Non brontolare. Non cercare scuse. Vai là fuori, e qualunque cosa tu faccia, falla al meglio delle tue possibilità. E nessuno può fare meglio di così.
John Wooden cita suo pradre.
2015 | 01 | 01 – Luca: riascoltato nel discorso di John Wooden a Ted.com


Antico detto sul Vincere o Perdere.

Vinciamo o perdiamo dentro di noi.

Antico detto

2015 | 01 | 01 – Luca: riascoltato nel discorso di John Wooden a Ted.com mentre John Wooden cita George Moriarty arbitro della Prima Divisione di Baseball che a sua volta cita questo antico detto.

John Wooden, sul perché non terminare in ritardo.

Quando parlo a corsi per allenatori, dico spesso giovani allenatori… e ai corsi per allenatori, più o meno, saranno giovani allenatori che stanno entrando nella professione. La maggior parte sono giovani e probabilmente appena sposati. E dico loro

“Non terminate gli allenamenti in ritardo. Perché tornerete a casa di cattivo umore. E non va bene che un giovane sposato torni a casa di cattivo umore.”
Quando si invecchia, non fa differenza. Ma …
John Wooden
2015 | 01 | 01 – Luca: riascoltato nel discorso di John Wooden a Ted.com

John Wooden, su cosa prima e cosa dopo.

Ho sempre cercato di far capire ai ragazzi che loro erano lì per ricevere un’educazione, prima cosa. Che la pallacanestro era la seconda, perché permetteva di pagarsi questa strada, e che avevano bisogno un po’ di tempo per le attività sociali, ma se avessero lasciato che le attività sociali avessero priorità sulle altre due non avrebbero avuto né l’una né l’altra per molto.
John Wooden
2015 | 01 | 01 – Luca: riascoltato nel discorso di John Wooden a Ted.com


John Wooden, sul dare lsempio.

“Nessuna parola scritta, nessuna supplica orale, può insegnare ai nostri giovani ciò che dovrebbero essere. Né tutti i libri su tutti gli scaffali… bensì ciò che gli insegnanti stessi sono.”
John Wooden
2015 | 01 | 01 – Luca: riascoltato nel discorso di John Wooden a Ted.com dove John Wooden a sua volta cita una frase letta.


John Wooden, sull'essere migliori e sul controllo.

Non cercare mai di essere migliore di qualcun altro, impara sempre dagli altri. Non smettere mai di cercare di essere il meglio che puoi… questo si può controllare. Se ti lasci assorbire, coinvolgere, preoccupare troppo dalle cose su cui non hai controllo, ciò influenzerà in modo negativo le cose su cui hai controllo.
John Wooden
2015 | 01 | 01 – Luca: riascoltato nel discorso di John Wooden a Ted.com